La scuola Urban Computing 2019 (Cagliari, 15-22, maggio 2019) è la prima di una serie di tre scuole previste dal progetto Tessuto Digitale Metropolitano - TDM sul tema transdisciplinare dell'Informatica Urbana. Nel corso delle tre edizioni della scuola, la disciplina dell'Informatica Urbana sarà declinata rispettivamente sui temi Big Data (2019), Visual Computing (2020) e Smart Grids (2021).

Tema della scuola. L'Informatica Urbana utilizza la grande mole di dati prodotti quotidianamente dalla popolazione e dalla organizzazione cittadina, li elabora e trae conoscenza dagli stessi dati, al fine di meglio comprendere il funzionamento della città, di risolvere le problematiche della popolazione e di migliorare l’efficienza della città stessa. Le soluzioni proposte hanno l’ambizione di rendere la città più efficace, di promuovere la produttività dei cittadini, di migliorare la loro qualità della vita e di rendere l’organizzazione cittadina più equa nei confronti della popolazione e più resiliente nei confronti di problemi e imprevisti. La prima edizione 2019 della scuola Urban Computing è incentrata sul tema "Big data: acquisizione, trattamento e metodi statistici di analisi". 

Formato. La scuola  è strutturata in 2 moduli: Introduttivo (in italiano) ed Avanzato (in inglese). Ogni modulo comprenderà sia lezioni frontali (mattina), aperte fino alla capienza della sala, che sessioni di laboratorio (pomeriggio), riservate ad un numero ristretto di iscritti.

A chi è rivolta. Le scuola è rivolta a studenti, professionisti, dipendenti di imprese e pubbliche amministrazioni e cittadini che vogliano approfondire i temi dell'informatica urbana e co-sviluppare soluzioni per migliorare la città.

Progetto. Il progetto  TDM mira a creare nuove soluzioni intelligenti per la protezione dai rischi ambientali, l'efficienza energetica e la fruizione dei beni culturali, attraverso lo studio e l'applicazione di tecnologie abilitanti e soluzioni verticali innovative. Metodi ed applicazioni saranno testati e validati nella città di Cagliari (Sardegna, Italia), sfruttando infrastrutture di comunicazione avanzate e sensoristica distribuita a scala metropolitana.  TDM è un progetto collaborativo tra CRS4 e Università di Cagliari, finanziato dall'agenzia regionale Sardegna Ricerche su fondi POR FESR 2014-2020, Azione 1.2.2.